MY HOUSE IS MADE FROM PRECIOUS STONES!

Yet another potent example of magic in the everyday!

Having been lulled into a false sense of chaos, with a massive hole drilled through my thick medieval wall, dust filling the whole lower floor, and debris being scattered up and down the street, I was feeling a bit overwhelmed, thinking back to the accumulated mess of the past 5 yrs, fixing up the house…

DSC_0433

The second bathroom is underway – still difficult for me to see it finished, but my goodness me, am I glad I dived in at the deep-end, and decided to pay someone to help me. The hole in the wall alone took a full day, with a meter-and-a-half-long drill bit, plus lots of sweating and strain by a strong young man.

DSC_0434

I was helping clear the rubble from the hole (where the out-tube just got laid – yippee!), and noticed how incredibly heavy even the small stones were – almost like the weight of metal. The large ones I could barely lift with two hands. I looked closer, and saw that many of them have huge thick seams of crystal and quartz! Big lumps of quartz, sitting around in the flower beds, where they’d been ejected from the tube hole!

This sent my mind whirring, about the strength in these walls – which have survived catastrophic earthquakes with just a few minor cracks… And the tangible energy of the place, which so many people pick up on, and talk about as the presence of the stones…

For anyone who is into crystal therapy, wow, that’s why people are so chilled out when they come and stay at the arthouse! I should advertise that as a feature of the guest room… I’m off to see if I can identify these various crystals, and to investigate their healing properties.

Tante belle cose, Clare xx
BANNER FOR blog ending

DSC_0444

LA MIA CASA E’ COSTRUITA DA PIETRE PREZIOSE

Ancora un altro esempio potente della magica nel quotidiano!

Essendo stato cullati in un falso senso di caos, con un buco enorme perforato attraverso il mio spesso muro medievale, la polvere riempiendo l’intero piano inferiore, e detriti essedo disperse su e giù per la strada, mi sentivo un po’ sopraffatta, ripensando alla confusione accumulate degli ultimi 5 anni, aggiustando la casa…

DSC_0433

Il secondo bagno è in corso – ancora difficile per me per vedere finito, ma mio Dio, sono contenta di aver iniziato, e che ho deciso di pagare qualcuno per aiutarmi. Il buco nel muro da solo ha preso una giornata intera, con un trapano con un punto-du-più-di-un-metro-e-mezzo, più un sacco di sudorazione e sforzo da parte di un giovane forte.

DSC_0434

Stavo aiutando eliminare i detriti dal buco (dove il fuori-tubo appena stato posato – yippee!), e ho notato quanto sia incredibilmente pesanti anche le piccole pietre – quasi come il peso di metallo. I grandi riuscivo a malapena a sollevare con due mani. Ho guardato più vicino, e ho visto che molti di loro hanno enormi cuciture spesse di cristallo e quarzo! Grandi grumi di quarzo, seduti intorno le aiuole, dove erano stati espulsi dal tubo-buco!

Questo ha inviato la mia mente ronzante, sulla forza di queste pareti – che sono sopravvissuti i terremoti catastrofici con solo alcune crepe piccole… E l’energia tangibile del luogo, di che così tante persone sono ispirate e parlano come ‘la presenza di pietre’…

Per chi è interessato a cristalloterapia, wow, è per questo che le persone sono così rilassato quando arrivano e soggiorno al arthouse! Dovrei fare pubblicità quella come una caratteristica della camera … Vado a vedere se riesco a identificare questi vari cristalli, e per studiare le loro proprietà curative.

Tante belle cose, Clare xx
BANDIER

2 thoughts on “MY HOUSE IS MADE FROM PRECIOUS STONES!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s